venerdì 26 giugno 2015

Smart Weekend Project!


Vi va un progettino facile facile per il weekend? 
Allora ecco come creare una piccola libreria/etagére con legno economico di recupero.
Io mi sono divertita tantissimo a realizzarla, condivido con voi con questo veloce tutorial:

1. Procuratevi delle assi di legno! 
eh eh.. Nel mio caso, avevo questa cassa, provenienza dalla villa di Debbie (conteneva un basamento in ceramica, su cui è stato installato un lavabo - come potete vedere dallo schizzo autografo, YUP!):



Se non avete una cassa, costruite un'ossatura con chiodi e martello! Importante: per questo tipo di progetto non serve legno pregiato; più è nodoso e difettoso più l'effetto sarà vintage!

2. Se avete un pallet, o altri pezzi di legno di recupero, aggiungete altre assi sul fondo; a me non importava che fossero regolari, né che tutto il retro fosse chiuso, perché la mia intenzione era di appendere questo mobiletto, a mo' di espositore. Se però volete creare una vera e propria libreria, perché no? - chiudete il retro!


 Posizionate le assi, misurate, tagliate con un seghetto (elettrico o manuale)!


Fissate con colla per legno e chiodi.

3. Tagliate le mensole - quante ne volete! Questo ovviamente dipende dalla vostra progettazione.
E, non dimentichiamo!, create dei reggimensola:


(piccoli sostegni di legno fissati alla struttura, sempre con colla per legno e viti)

4. Iniziate a dipingere!
Dopo aver - ovviamente - scartavetrato, iniziate a lavorare con i colori scelti. Nel mio caso ho lasciato apposta il legno ruvido, per evidenziarne tutti i difetti. Ho scelto di lavorare con due colori, prima un grafite, e poi un grigio chiaro (tutto mat). Barbatrucco: per far risaltare le venature del legno, usate poco colore diluito in acqua. Scegliete la tipologia di colore che preferite, ma A BASE ACQUA.


(rese diverse dipendono da tipologie di legno diverse - No problem!)


5. Quando asciutto, una mano col secondo colore, sempre moooolto diluito in acqua:


(vedete la differenza?)


6. un velo leggero leggero di cera incolore, per proteggere:


(non dimenticate le mensole!)

7. Assemblaggio e installazione:


8. Enjoy!!



Buon weekend =)
Baci, L.


domenica 21 giugno 2015

Il giorno X

Ecco, è arrivato.

Il giorno 'X', quello della vera e propria inaugurazione, quello dell'arrivo della prima tornata di ospiti al Debbie Travis' Tuscan Retreat... Che quest'anno, per la prima volta, si terrà a Villa Reniella, la tenuta di Debbie. Finalmente terminata (salvo sfumature che qui e là andranno ancora aggiustate, ovvio!)!!

Insomma, questo pomeriggio le prime 18 fortunate signore, provenienti da svariate parti del mondo, arriveranno festanti alla tenuta, prenderanno possesso delle suite, resteranno senza parole - ne sono certa - e vivranno una magnifica esperienza lunga una settimana, a contatto con Debbie, immerse in un panorama mozzafiato. 

E nessuna di loro saprà probabilmente quanto sudore e lacrime ho versato io in ognuna delle loro stanze, sui loro letti e lenzuola e coperte, sui pavimenti, sulle pareti, sulle finestre, nelle docce e nei rivestimenti, e perfino nei piatti in cui mangeranno, e sulle sedie, e nei giardini e.... e... e basta! Meglio che mi fermi qui!! 

E' una sensazione tanto strana, ora, dopo mesi di vita all'interno di questa proprietà, in qualche modo 'cedere' il diritto di usufrutto ad altri. Ovvio, tutto è nato a questo scopo, e sono davvero contenta dei risultati raggiunti, e del lavoro fatto da tutti quanti. La cosa assurda è che nella frenesia del momento non sono riuscita nemmeno a contemplare il risultato finito!

In ogni caso, beh... In bocca al lupo a Debbie per questa nuova avventura, ora resto in trepidante attesa sperando che non ci siano imprevisti o problemi in questa prima settimana.. E nel frattempo, dopo le ultime settimane all'insegna di riprese televisive, feste di chiusura lavori, vip ospiti e così via, cercherò di canalizzare tutta questa incredibile energia!

Baci!