giovedì 13 ottobre 2016

Uno strano anniversario..

Anche se probabilmente non interessa a nessuno (giustamente!), oggi l'evento merita due righe: festeggio UN ANNO SENZA FUMO!! Perché il 13 ottobre del 2015 - finalmente mi sento di 'poterlo' dire - ho smesso di fumare!

Così, senza ragione. Mi son svegliata una mattina e mentre mi gustavo la prima sigaretta del giorno mi son resa conto che ne avevo ancora 6 o 7, e che avrei dovuto uscire per comprarle. Ed era una mattina uggiosa, e non ne avevo voglia. E per la prima volta ho percepito davvero la schiavitù in cui vivevo. E ho detto basta, finisco queste e poi smetto. E così è stato. Ho sofferto da cani i primi giorni - volevo uccidere - , un po' meno le settimane seguenti, e poi piano piano il pensiero si è placato.

Che dire, come sto dopo un anno?
Ogni tanto ho ancora voglia di fumare. Chiariamoci, oggi non sopporto la puzza e quasi quasi mi irrita vedere un pacchetto o un mozzicone, ma a volte la voglia ce l'ho ancora. Anche se credo che sia una voglia legata al gesto, alla pausa, al godersi un momento.

Perché, davvero: le mie giornate oggi sono infinite. Con la scusa che prima fumavo, ma non in casa, durante il giorno mi prendevo un tot di pause per uscire a farmi la sigaretta. Ora invece le pause non me le prendo più, e quindi sembra che le giornate siano lunghissime e non finiscano mai.

Sono ingrassata? Sì, 10 chili tondi tondi. Perché soprattutto i primi mesi, dovevo sempre mangiar qualcosa. E poi, come è noto, tutto quello che aumento tendo a conservarlo (!)... chissà, per i momenti di magra (!).. Ma ok, questa è un'altra storia.

Sto meglio? Boh, non lo so. So però che non ho più avuto la tosse (davvero, un anno senza tosse!!) e che l'anno scorso ho preso l'influenza una sola volta. Però è anche vero che i primi mesi ho avuto un miliardo di disturbi, dalla tachicardia alla pressione alta, dai capogiri a mal di testa cosmici. Poi anche tutte queste cose son passate. 

E poi che altro? Noto due grandi cose: ho più soldi, ma alla fine spendo di più in altre cose, quindi in sostanza sono sempre senza =) . Soprattutto, però, sono felice di non avere più la schiavitù dei 5 € in tasca per le sigarette, e le sigarette/accendino sempre appresso. Evito incazzature a gogo, dato che tendo a dimenticare sempre tutto.

Per il resto, semplicemente si vive meglio, sì. Si gustano di più le cose.
Però non voglio fare la tipica guerra da ex fumatore ai fumatori; anzi! Come dicevo, spesso ho ancora voglia, quindi forse un pochino pochino li invidio.

Devo dire anche che curiosamente quest'anno ho frequentato poco fumatori, e che si sono rinforzati i miei rapporti con non-fumatori. Sarà un caso? Di certo ha aiutato non passare del tempo con una certa mia amica di Misinto, con la quale son certa avrei traballato, tra una chiacchiera e l'altra. Ora però penso che potrei affrontare anche un weekend con lei, senza impazzire! Capito cara?? Preparati!

Insomma, inutile negare che se fumi da tutta una vita e poi passi un anno senza, beh, è una data importante. 
Quindi, oggi che si fa? Festeggiamo!!

Baci!
L.