Post

Visualizzazione dei post da 2016

C'era una volta un letto

Immagine
Allora. Dopo circa 18 mesi di attesa, nel mese di luglio mi è stato finalmente consegnato e montato il MIO fantastico letto.
Letto che - udite udite!! - ho disegnato io me medesima - facendo anche disperare ogni tanto il mio falegname per quisquilie, ma anche no, tipo come fissare la rete eccetera - e che è stato costruito con tavole di noce recuperate, vecchie di quasi cent'anni. O si dice antiche in questi casi?? Comunque... E' venuto esattamente come io lo immaginavo, e semplicemente lo adoro. Anche se in una prima battuta volevamo slavarlo con un po' di tinta grigia, quando l'abbiamo visto ci siamo innamorati del colore così com'era, e tale l'abbiamo lasciato. Con tutti i difetti e le macchie e i nodi eccetera. E' stato semplicemente pulito e trattato con antitarlo e poi con cera protettiva. 
Detto tutto questo, non l'ho mai mostrato a nessuno - salvo ai pochi fortunelli che mi son venuti a trovare - perché volevo aspettare di aver finito anche il …

Uno strano anniversario..

Anche se probabilmente non interessa a nessuno (giustamente!), oggi l'evento merita due righe: festeggio UN ANNO SENZA FUMO!! Perché il 13 ottobre del 2015 - finalmente mi sento di 'poterlo' dire - ho smesso di fumare!
Così, senza ragione. Mi son svegliata una mattina e mentre mi gustavo la prima sigaretta del giorno mi son resa conto che ne avevo ancora 6 o 7, e che avrei dovuto uscire per comprarle. Ed era una mattina uggiosa, e non ne avevo voglia. E per la prima volta ho percepito davvero la schiavitù in cui vivevo. E ho detto basta, finisco queste e poi smetto. E così è stato. Ho sofferto da cani i primi giorni - volevo uccidere - , un po' meno le settimane seguenti, e poi piano piano il pensiero si è placato.
Che dire, come sto dopo un anno? Ogni tanto ho ancora voglia di fumare. Chiariamoci, oggi non sopporto la puzza e quasi quasi mi irrita vedere un pacchetto o un mozzicone, ma a volte la voglia ce l'ho ancora. Anche se credo che sia una voglia legata al …

Gli esami non finiscono mai..

Immagine
E dopo una scorsa al mio ultimo post, datato 19 luglio, anche questa volta dovrei preparare un incipit in cui mi scuso per il ritardo e l'assenza, e bla bla. Sapete, non lo farò!
Leggo con sempre maggior irritazione post su post di personalità di internet, blogger affermate e famosissime, che scrivono sempre puntualissime, spesso parlando di 'fuffa' o facendo pubblicità a questo o quel prodotto; in qualche modo mi pare non facciano altro che pagar pegno.. Ma a chi? Una volta eravamo creative (o, almeno, ci chiamavano così!), e in quanto tale la creatività si paga: a volte si ha voglia di parlare, scrivere e chiacchierare, a volte no. Invece ora mi pare che stiamo tutti cercando di essere marketers, professionisti della comunicazione, specialisti del management.. Ma dove stiamo andando?
Io ho avuto la bella idea di reiscrivermi all'università a 38 anni, ormai l'avrete capito. Io e il mio Simone abbiamo deciso che, condivisa, avrebbe potuto essere una bella avventur…

Avete mai visto una cicala?

Immagine
Buongiorno mondo! Sono assente da tantissimo tempo da tutto ciò che è virtuale, blog compreso, ma stavolta il motivo non è per niente virtuale, anzi! - E' da qualche settimana che sono - siamo - completamente immersi nel post-trasloco, ovvero in tutti i lavori di allestimento, decorazione, arredo della casa; nonché della manutenzione esterna!
Aiuto, c'è tantissimo da fare. Anche se in qualche momento di sconforto, tra uno scatolone e l'altro, mi è parso di non andare per niente avanti, in realtà in circa 7 settimane abbiamo: tinteggiato il piano terra (pennello pennello), ridipinto tutti i mobili della cucina, cercato e cambiato lampade e lampadari dove necessario, tolto mensole, cambiato destinazione d'uso a parecchi complementi e/o mobili, eliminato vecchie cose, ripulito ambienti vari, svuotato scatoloni, svuotato scatoloni, svuotato scatoloni, svuotato scatoloni, ...... , ripulito, ripulito, ripulito. E non entro in dettagli... 
Nel frattempo anche fuori abbiamo i…

Non guardare nell'abisso...

Immagine
Nonostante sia tantissimo tempo che non aggiorno il blog (e lo confesso, dopo aver scatenato l'inferno non mi sono ancora ripresa da quest'ultimo trasloco, quindi ve lo racconterò in un altro momento...), oggi voglio raccontarvi una cosa nuova, una divertente iniziativa a cui sto partecipando. Anche se il titolo del post, non guardare nell'abisso, potrebbe essere un richiamo alla mia vita attuale, ogni volta che occhieggio scatoloni, in realtà no, non è così!
Sapete che amo leggere e che macino romanzi su romanzi, più o meno di tutti i generi, e sono sempre alla ricerca di titoli e autori nuovi. Lo scorso anno, tramite un'amica che si era occupata di realizzarne il booktrailer (ciao MU!), ho conosciuto e divorato 'IL PASSATO E' UNA BESTIA FEROCE' di Massimo Polidoro. Thriller all'italiana, ma con un intreccio costruito da maestri, di quelli che ti tengono in piedi la notte, per intenderci. Insomma, mi era piaciuto molto.
Ecco, quest'anno, in prossi…

ESIGENZA DI DEFINIZIONE DEL TEMPO E DELLO SPAZIO

Immagine
Come forse qualcuno già saprà, ieri ci ha lasciato la nostra mitica cagnolona Gori. Non voglio ora né amplificare la cosa né sminuire altri tipi di lutto, ben più seri, ma purtroppo Gori nei suoi anni insieme a noi è riuscita ad aprire una breccia in me in cui sono entrati dei sentimenti nuovi, diversi da tutti quelli a cui ero abituata.
Insomma, non era una persona, ma per me è stata una compagna. La sentivo un supporto al mio essere mamma, perché lei era una Tata come nessuna; proteggeva i bambini (tutti, anche quelli che di lei avevano paura... com'è possibile?), proteggeva la casa, proteggeva lo spazio, la nostra famiglia; proteggeva anche altri animali, tra cui tutti i gatti del quartiere che facevano tappa fissa nel nostro giardino. Ha allevato ed educato il mio, di gatto, che ora si crede un po' un cane e che, sembra assurdo, ma da ieri è mogio mogio pure lui. 
Che dire? Non avrei mai pensato di provare un vuoto così. Mi dà fastidio uscire di casa, perché quando rientr…

Easter Time!!

Immagine
Allora, ho ancora in dispensa i cioccolatini di Babbo Natale, e invece siamo già a Pasqua?? Oddio...
Negli ultimi mesi ho aggiornato pochissimo il blog, è vero. Eppure sono stati mesi 'vivaci' e indaffarati. Io e il martirio ad un certo punto ci siamo guardati nelle palle degli occhi e abbiamo deciso che era ora di dar corpo a una serie di sogni e progetti accatastati lì da una vita.
Non mi va di dilungarmi, ma diciamo che il momento giusto e il posto giusto hanno accelerato i processi decisionali. 
Quindi ora, come avrete intuito da fronde e quant'altro, siamo tutti presi e assorbiti dalla potatura del nostro uliveto, e ci stiamo preparando ad una vita più agreste. Vita che, ufficialmente, prenderà il via a giugno. E non ne vediamo l'ora: la mia bambina, ad esempio, si gode ogni minuto dei lavori... Dei nostri lavori, ovviamente!

Decidere per una vita in campagna, dove produrre olio, un po' di vino, frutta verdura e marmellate, è una decisione forte. E anche risc…

La nostra nuova vita...

Immagine
La nostra nuova vita, infine, pare che questo weekend sia iniziata.
Anche se a lungo programmati, all'improvviso ci siamo resi conto di essere proprio lì.





E insomma, a volte le nuove avventure sono anticipate da annunci e aspettative, invece stavolta ci siamo lasciati sorprendere.. 
Tutto inizia così, in sordina. Anzi, in assoluto silenzio!

Baci! L.