martedì 29 aprile 2014

Anche se il maltempo...

... Non mi consente di fare delle foto decenti, come invece vorrei, mi sono comunque decisa a 'immortalare' il risultato del lavoro delle ultime settimane:

 
Allora, in realtà no, non sono nuove seggiole (ma oggi mi è stato chiesto il contrario, quindi, soddisfazione!); queste erano un paio tra loro, in origine, con tutti i difetti in bella mostra:










In particolare, come vedete la sedia nera portava in sé non soltanto segni d'usura ma anche di 'lavoro', in quanto arrivata direttamente (con la gemella) dal mio ex laboratorio; in totale, quindi, 3 coppie di sedie in tre colori, forme e finiture diverse, reduci da diversi traslochi e situazioni, e da diversi bambini arrampicanti, nonché dall'aver fatto da 'mordicchio' a un paio di cuccioli.

Insomma, dopo aver a lungo pensato, e valutate varie opzioni (ve ne avevo accennato QUI), ho deciso che ho ancora una vita 'trafficata' per togliermi qualche sfizio più importante - in termini di investimento - e quindi ho optato per il solito riciclo. Ho scelto quindi di uniformare l'aspetto delle sedie col colore, e ho scelto una tinta che mi piace molto (Eating Room Red), anche per riprendere il rosa-rosso che vive sulle pareti della mia cucina. E' un colore che viaggia a metà tra i due toni già presenti, ma che trovo molto rilassante. Un leggero restauro, ma non totale - qualche segno del tempo mi piaceva lasciarlo - e quindi ora posso dire che ho non più 3 coppie, ma un set di 6 sedie. E ciò non è male!

Però, il lavoro non è finito qui! Vi ricordate il mio famoso tavolo, quello a cui sono tanto affezionata? Vi avevo parlato di lui tempo fa, appena dopo 'il trattamento di bellezza' (ne parlavo QUI). Anche per lui stessa sorte: scartato l'abbandono ma rivisto nella funzione. Avendo scelto di riempire le sedie in tinta piena, ho pensato che la finitura a cera color noce, data precedentemente, sarebbe parsa troppo stridente. Così, ulteriore restyling, per lui!

Per il tavolo abbiamo scelto il color Conforth White, pieno, elegante e silenzioso. Si sposa a meraviglia col piano della cucina e quindi, nonostante tutte queste tonalità, l'insieme è davvero armonico. Sono contenta.
Mi spiace solo che le immagini non rendano appieno il concetto, ma, insomma.... fidatevi!! :)



Infine, che dire? I cuscinotti delle sedie sono stati acquistati mesi fa, in momenti non sospetti, in un impulso di entusiasmo. Senza che la cosa fosse studiata, si sono tramutati nel motivo ispiratore della scelta colori.




A volte, insomma, è ancora l'inconscio che sceglie: credo convenga assecondarlo!

A presto,
L.

Nessun commento:

Posta un commento