giovedì 14 novembre 2013

TisanaTime


Lo confesso: con l'arrivo del freddo sto ricominciando con la gestione programmatica di tutti i miei vizietti 'da letargo'; uno di questi è certamente il rito della tisana serale, calda e profumata. Sia in bustine che sfuso, la scelta dell'intruglio perfetto è vastissima, e può dipendere semplicemente dal proprio gusto personale oppure dalle proprietà benefiche di cui siamo alla ricerca: esistono tisane rilassanti, tonificanti, digestive, drenanti... e chi più ne ha più ne metta! Personalmente, mi piacciono molto quelle fruttate, e la mia preferita in assoluto è arancia e cannella... Uhmmm... La ricetta per un buon infuso è semplice: vi consiglio di usare acqua (davvero) bollente - quindi mai scaldarla col microonde!! - e, nel caso delle bustine, di non versarla mai direttamente sulla bustina, in modo che questa non si gonfi e che il rilascio degli aromi sia graduale; per dolcificare è assolutamente doveroso utilizzare il miele; infine, dopo almeno 5 minuti di infusione, la tisana va sorseggiata lentamente, ancora caldissima. La scelta della tazza è quindi molto importante: meglio una tazza stretta e alta, che aiuti a mantenere a lungo la temperatura (le tazze col collo largo, come sapete, accelerano il raffreddamento del liquido). Comunque: come dicevo il momento della tisana è un vero e proprio rito per me: si prende intorno alle dieci e rigorosamente devo avere un'ampia scelta di gusti per poter decidere in base all'umore del momento, al tasso di stanchezza, alla quantità di tensioni che ho accumulato durante la giornata e che voglio allontanare (e, diciamocelo: dipende anche da cosa/quanto si è mangiato per cena: in quel caso una buona tisana digestiva AIUTA molto!); la costante, comunque, è la MIA tazza: è vero che io sono maniaca di 'stovigliame' vario, come è noto; ho un bicchiere, una tazzina, una scodella, una ciotola, una ciotolina, un piattino eccetera per ogni mia piccola mania.... Lo ammetto, sono malata. Ma, diversamente, sarebbe 'solo' una bevanda. E voi? Ce l'avete la 'vostra' tazza preferita? Nelle mie ossessive ricerche ho trovato tante soluzioni molto belle (vorrei comprarne almeno 5, eh eh), ve le mostro in questa lunga carrellata, con relativi prezzi, sperando che siano di ispirazione anche per voi; il prezzo indicato tra parentesi si riferisce a un pezzo senza piattino (a parte dove espressamente indicato): 

Da Villeroy & Boch, le mie preferite in assoluto:

Una bella mug, già in tema invernalnatalizio (€ 17,90)


Amore a prima vista... (€ 19,90)

Unica eccezione 'a collo largo' nel tema.. Ma non potevo resistere! (€ 17,90)

Si commenta da sé.. Tazza/bricco (€ 39,90)



Un altro dei miei amori... Il Total White! (€19,90)

***

Da Shotdeadinthehead, la tazza 'Philosophy':


(€ 12,90)

***

Da Brandani:

Mug soggetto cucina - quanto è carina?? (€ 7,00)



Ma anche con soggetto 'casette'... (€ 7,00)



Per due: il gufetto in tazza doppia! (€ 7,50)



Dolce e romantica, la tazza/bricco (€ 15,90)

***

Da Blond Amsterdam:

(€ 15,00)

***

Da Bodum, per gli amanti della linearità:

Tazza in vetro con infusore (€ 25,00)



Tazza a doppia parete, per tenere la tisana calda calda.. (€ 23,00)


Tazza in vetro a doppia parete (€ 41,00)

***

Da Blue Witch, creatori di meraviglie realizzate a mano, con innumerevoli soggetti:


Tazza scimmia (€ 36,00)


Tazza Violino (€ 36,00)

***

Da Casa Viva, per chi ama la praticità


In molti colori, con coperchio (€ 5,50)

***

Da Seltmann Veidenn:

A tema prettamente natalizio perché, insomma... Ci siamo quasi!! (€ 14,50)



Soggetto etnico, uno degli innumerevoli disponibili (€ 15,00)

***

Bene, spero di avervi fornito qualche buona idea. Per voi ma, dato che il Natale si avvicina (ed è sempre meglio giocare d'anticipo!), anche per i vostri regali. E non abbiate dubbi, le tazze sono sempre un regalo gradito (io, almeno, ne sarei felice, eh eh!!). Tutte le soluzioni che vi ho proposto sono in vendita anche online. 
Ma si è fatto tardi, e la mia tisana è ormai pronta:


Prima che si raffreddi, scappo! Buonanotte...







1 commento:

  1. Laura, anch'io sono una "tisana addicted"! Frutti di bosco, arancia e spezie, mela e cannella, ecc....Quanto alla tazza... beh, amo collezionare i mug in cui si beve il vin brulè nei mercatini (ne ho una trentina), quindi cambio spesso, anche se ho le mie preferenze! Bacioni. Rita

    RispondiElimina