Grandi prove..

Ve l'ho detto che sono stata 'promossa' project manager ad interim?
Uh uh..

Insomma, la storia è più semplice di quanto sembri: io mi sto terribilmente appassionando a questo lavoro, a questa ristrutturazione, e a tutte le sfumature (di grigio, sì, ma niente a che vedere con l'argomento del periodo!) che scopro via via. Ho scoperto innanzitutto che il lavoro non è facile, ed è delicatissimo. Come dire che basta una minima distrazione per combinare grandi disastri. D'altra parte, però, ho anche avuto la conferma che è un lavoro che amo, che mi riesce bene, che mi stimola ed entusiasma.

Detto questo, anche Debbie è molto contenta, ci troviamo benissimo a lavorare insieme, e ha pensato di scaricarmi una bella patata bollente, via. Da domani infatti lei sarà in viaggio per tre settimane, e io ho la responsabilità della gestione dell'intero cantiere. Non vi potete immaginare quanto è lunga la  to do list che ho in mano. Aiuto!

Sono però molto contenta perché la squadra tutta si sta dimostrando davvero disponibile e collaborativa con me, quindi c'è buon feeling e tanto aiuto reciproco.
Insomma: ho davanti tre settimane impegnative, confido nel mio sangue freddo.

Nel frattempo, continuo ad innamorarmi di questa villa.
Baci!













Commenti

  1. ... e brava Laura, niente di meglio che fare un lavoro che piace! Ciao!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Festeggiamenti

OFFERTE NATALIZIE??!

Regali regali regali!

Il dolore, quello puro.

Sedie e colori!

Un'adozione per il mio cuore

Morale della favola...